HOME Guida di viaggio Viaggio di buon senso
img

La comunità è una sensazione in questo avamposto glamping del Grand Canyon

C'è di più nell'azienda di glamping Under Canvas oltre alle impostazioni pronte per Instagram e agli sfondi panoramici. Dai un'occhiata all'interno del loro nuovo avamposto per scoprire di cosa si tratta.

PARCO NAZIONALE DEL GRAND CANYON, Arizona - L'idea è nata tra le dune di sabbia bianca dell'Africa.

O forse le è venuto in mente qualche tempo dopo, ispirato alle praterie pianeggianti dello stato natale di suo marito, il Montana.

Ma quando Sarah Dusek ci ripensa, era la savana gialla, cosparso di tende da safari di tela, che per primo le ha parlato.

L'imprenditrice britannica ha ignorato per anni il leggero sussurro della sua idea, finché non ce l'ha fatta più. E così, nel 2009, ha fondato Under Canvas con suo marito, Giacobbe, come un modo per collegare i viaggi e i grandi spazi aperti, le loro due passioni. La coppia aveva perso il lavoro come operatori umanitari all'estero, dove si sono conosciuti nel 2003 a Taipei, ed erano pronti a passare alla prossima grande cosa. Prima che le tele di tenda di lusso diventassero oggetti di scena di Instagram, stimolare un'intera economia, Dusek sognava di creare una comunità. Un posto per disturbarti intenzionalmente. Un luogo per riconnettersi con gli amici o la famiglia davanti a un falò o a un gioco da tavolo. E un posto dove potevi lavare via lo sporco e il sudore. Il lusso ecologico al suo meglio.

Le tende da safari che lei e suo marito hanno realizzato erano tutto questo - e altro ancora. Tela bianca tesa su una cornice di legno, completo di pedana. Materassi Casper, stufe a legna, tappeti di pelle bovina. docce calde, servizi igienici in esecuzione, morbidi cuscini. Voleva dimostrare che il glamping poteva essere un alloggio esperienziale, non una meraviglia un colpo che svanì, come altre tendenze. Le tende sono una meraviglia, con alette che possono essere fissate per far entrare aria fresca e il bianco bagliore della luna. Sdraiato sul ponte, migliaia di stelle lanciano l'orizzonte notturno con la loro luce morente. Il tubare dei gufi e il fruscio dei cheatgrass indugiano nell'aria.

In questa posizione, a 25 minuti di auto dal Grand Canyon nel nord dell'Arizona, il mondo è pacifico. L'aria odora di piñon e ginepro. Il sito di 160 acri sembra estendersi per sempre. Nelle mattine, il caffè caldo viene consegnato in una cassa di legno a casa tua. Nelle serate, musicisti locali fanno una serenata agli ospiti nella tenda principale, pizzicando le corde della chitarra e canticchiando con l'anima. Le famiglie lanciano marshmallow per arrostire. Le coppie si arricciano l'una nell'altra, condividendo una spessa coltre. Gruppi di amici, giovani e meno giovani, stappa vino rosso e ridi, solo un po' troppo rumoroso.

Le attività al Grand Canyon sono altrettanto orientate alla comunità. A cavallo con due vecchi fratelli cowboy di nome Earl e Reggie, che fanno cavalcare i loro ospiti su un branco di cavalli tutti maschi per assicurarsi che "non ci siano drammi, ” come Earl scherza. Sono un tranquillo branco di cavalli Apache, screziato come gelato alla stracciatella o screziato come macchie d'inchiostro su carta bianca. C'è un'escursione guidata nel Grand Canyon con un altro gruppo di fratelli - Ben Murphy e il suo fratellastro - che sono tutti lingue taglienti e arguzia. Gestiscono tour All-Star e un giorno saranno qualcosa come Earl e Reggie, tranne per il fatto che sanno come far funzionare un iPhone per la foto perfetta.

Le cene a lume di candela sono ospitate da Cloth &Flame, con camerieri vestiti con cappelli a tesa larga e tute, come qualcosa fuori catalogo. I viaggi in elicottero sono con Maverick, l'aereo guidato da un ex agente di polizia che indica ogni cresta screziata di sole e bacino arrugginito del Grand Canyon, indicando i punti trascurati. La bellezza è nei dettagli.

E alla fine della giornata, casa è Under Canvas. Non c'è Wi-Fi nelle tende. Non ci sono televisori. Ma l'effetto è esattamente quello che Dusek avrebbe sperato. A Under Canvas, la comunità è un sentimento. Forse è questo che ha ispirato Erin Andrews e Mark Zuckerberg ad affittare tende dove possono essere persone normali a cui nessuno dà fastidio. Dusek è imbarazzato ma eccitato per questo, perché la sua idea ha funzionato. Anche i nomi in grassetto trovano sollievo nelle sue tende di tela.

Finora lei e Jacob hanno costruito otto siti:Grand Canyon, Moab, Yellowstone, Ghiacciaio, Sion, Grandi Montagne Fumose, Monte Rushmore, Tucson - con altri in arrivo l'anno prossimo, compreso Yosemite, Sonoma, Isola Catalina, e Joshua Tree. Altri sono ancora in lavorazione:Arcadia, dove immagina tende lungo la costa del Maine che si affacciano sull'oceano. Non ha visto molto del Kansas o dell'Iowa, ma forse il Midwest sta arrivando, pure.

Le tende hanno un prezzo da $ 120 a $ 500, ma quest'estate i Dusek hanno creato una campagna per riempire l'inventario inutilizzato. "Dimmi il tuo prezzo, "hanno detto agli ospiti, nella speranza che la vacanza possa essere qualcosa che tutti possano vivere, non solo i ricchi. Ha letto ogni singola storia di bisogno, che l'ha umiliata e le ha ricordato quanto siamo umani. I suoi riccioli brizzolati frustano mentre parla. Sta muovendo la testa avanti e indietro, coinvolto nel suo racconto. La sua voce è dolce; non è truccata. Alcune delle storie erano selvagge e folli. Altri hanno raccontato di madri single che fanno due lavori e si destreggiano tra due bambini. Ha intenzione di fare il programma "nome-il-prezzo" ogni anno da ora in poi.

“Abbiamo costruito questo per quello che eravamo, " lei disse. “Eravamo una famiglia con due ragazzini e un cane. Volevamo essere in un posto dove potessero essere due ragazzini e un cane. Volevamo creare una community attorno a questo”.

Per una stagione, le tende di tela sorgono nel deserto, nella savana, nella foresta. si riempiono, e si svuotano. E alla fine dell'estate, svaniscono. Gli equipaggi smontano ogni pezzo di tenda e ponte, conservarli in una struttura. La natura ritorna alla sua forma originale - fino a quando la neve non si scioglie e arriva la stagione successiva, insieme ad un altro gruppo di viaggiatori.

Continua ad esplorare il Grand Canyon

Poche persone riescono a vedere la cascata nascosta del Grand Canyon di Instagram Dreams
Vai al Grand Canyon per panorami mozzafiato. Resta per l'architettura.
15 parchi nazionali più vicini di quanto pensi


Hotel e cibo
  • AMANECER en Augusta Airbnb Photo AMANECER en Augusta Airbnb Photo 2 AMANECER en Augusta Airbnb Foto 3 AMANECER en Augusta Airbnb Photo 4 AMANECER en Augusta Airbnb Photo 5 AMANECER en Augusta Airbnb Photo 6 AMANECER en Augusta Airbnb Photo 7 AMANECER en Augusta Airbnb Photo 8 Posizione: 203 E 2nd Street Augusta KY 41002 Benvenuti ad Amanecer en Augusta. (Alba ad Augusta). Vieni a rilassarti in questo piccolo bungalow caratteristico in una delle città più panoramiche del Kentucky. 1 isol

  • I viaggiatori dietro Eat Your World, un sito di avvistamento di cibo e uno dei 24 migliori blog e siti web di viaggio di Fathom, dicci come mangiare come un locale in Olanda. Sono appena tornato da: Amsterdam, Paesi Bassi. Era la tua prima volta? Altrimenti, quanto spesso vai? Scott: Ero lì nel 1997 quando ho viaggiato con lo zaino in spalla per lEuropa. Laura: Era la mia prima volta! Quanto tempo sei stato là? Scott: Cinque giorni. Perché sei andato? Laura: Per volere

  • Eve Epstein torna a casa a New York sentendosi un po meno di se stessa. Si registra al The Marlton Hotel e scopre quanto possa essere rigenerante il rifugio giusto. NEW YORK CITY – Non so voi, ma quando sto visitando la mia città natale, Mi sento sempre obbligato a distillare la mia vita in una logline ottimistica per tutti i miei vecchi amici e parenti. Ho un nuovo lavoro, ha scritto un libro, e ho imparato alcuni nuovi origami particolarmente impegnativi! O qualcosa di simile. E nella mag